0780 * CARABINIERE – APPARATO MOTORE


La nave era mossa da due motrici a turbina, ognuna alimentata da tre caldaie a tubi d’acqua subverticali tipo Yarrow per una potenza complessiva di 60.000 HP.

Una documentazione dei Cantieri del Tirreno – Genova datata aprile 1939 in sei tavole con: sistemazione generale dell’apparato motore, caldaia, turbine AP e BP, linee d’assi, fumaiolo ed elica tripala con √ł 3,35 m.