0530 * IMPAVIDO l.f.t. 131,30 m 1:100


Varato il 25.5.1962 dai Cantieri Navali del Tirreno di Riva Trigoso, insieme al gemello Intrepido, realizzato dai Cantieri Ansaldo di Livorno, furono i primi caccia lanciamissili della Marina italiana, armati anche con cannoni da 127/38 (arma n. 2260).¬† Pur costituendo uno sviluppo degli Indomito, dei quali conservarono le medesime linee di carena leggermente ampliate, in effetti il Comitato Progetti Navi realizz√≤ con essi due moderni cacciatorpediniere di Squadra.¬† Nave Impavido ha ammainato per l’ultima volta la bandiera il 4 luglio 1992.

In tre tavole originali: piano di costruzione, vista di fianco e vista dall’alto.

√Č disponibile anche il piano di costruzione scala 1:50 Documentazione C/52.