0884 * BOREA – APPARATO MOTORE


Il cacciatorpediniere Borea, come tutti quelli della Classe Turbine, era mosso da due turbine Parsons (AP e BP) alimentate da tre caldaie Yarrow, in grado di sviluppare una potenza massima di 44.000 HP.

Dal Cantiere Navale Ansaldo e dall’Ufficio Tecnico del Genio Navale di Genova, proviene una perfetta documentazione datata luglio 1928, in quattro tavole con: sistemazione generale dell’apparato motore nelle sezioni longitudinale, orizzontale ed in dieci trasversali (scala 1:50), caldaia (1:10), elica tripala con √ł 3,00 m (1:5), argano a salpare e servizio delle ancore (scala 1:20).