0211 – TANARO e VELINO l.f.t. 57,35 m – 1:50


Cisterne per acqua realizzate dal Cantiere Navalmeccanica di Castellammare di Stabia nel 1940. La prima venne affondata a cannonate da unit√† inglesi il 17.1.1943, mentre la seconda, affondata il 20.6.1943 nel porto di Messina, venne poi recuperata e rimessa in servizio.¬† √Č stata radiata nel giugno 1958.

Dagli originali di cantiere, quattro tavole datate luglio 1940 con: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, castello, ponte di coperta, corridoio e stiva.

Vennero armate con cannoni da 76/40 (arma n. 2550) ed attrezzate per il trasporto e la posa di mine.