0895 – PO – APPARATO MOTORE


La nave era mossa da una motrice alternativa verticale a triplice espansione ed a cilindri capovolti, alimentata da due caldaie Thornycroft a tubi d’acqua subverticali, sviluppante una potenza complessiva di 1400 CI e 1700 HP effettivi.

Una documentazione dei Cantieri Navali Riuniti di Ancona datata 10.7.1937, in tre tavole in scala 1:10 con: motrice principale, insieme della caldaia e caldaia guarnita.