0748 * ALBATROS – APPARATO MOTORE


La nave era mossa da due gruppi di turbine tipo Belluzzo servite da due caldaie a tubi d’acqua subverticali alimentate a nafta per sviluppare una potenza media di 4.300 HP ed una velocit√† di oltre 24 nodi.

La documentazione dei Cantieri Navali Riuniti, datata 1934, √® composta di cinque tavole con la sistemazione generale dell’apparato motore (scala 1:20), la caldaia (1:10), timone, linee d’assi e l’elica progettuale a cinque pale in scala 1:5 (la nave venne poi realizzata con eliche tripala).