0986 * S.B.M. l.f.t. 8,47 m 1:10

 

Mezzo d’assalto subacqueo “San Bartolomeo Modificato“.¬† Progetto dell’ing. Sebastiano Battaglia eseguito nel 1944 su richiesta della Marina U.S.A. per essere utilizzato nel forzamento della baia di Tokyo.¬† Basato sugli stessi concetti degli S.S.B., rispetto ai quali era soprattutto prevista una maggiore protezione per gli uomini, questo battello doveva depositare sotto la nave nemica una carica ancorata al fondo ed aveva sufficiente autonomia per consentire all’equipaggio il ritorno alla nave appoggio.

Una tavola con la sezione longitudinale del battello e sei sezioni trasversali