0987 – Battello “R” (Ramognino) 1:5

 

Progetto dell’ing. Antonio Ramognino per dotare gli incursori “Gamma” di un mezzo in grado di trasportarli presso l’obiettivo insieme ad una testata esplosiva da 300 kg.

Lungo 5 metri e largo 0,53, aveva un motore elettrico in grado di imprimergli una velocità di 4 nodi con una autonomia di circa 10 ore di moto.

Una tavola rilevata dai disegni dell’arch. Harrauer con le viste di fianco e dall’alto e la sezione longitudinale