0268 – MONTECUCCOLI l.f.t. 182,20 m – 1:100


Come riportato nella documentazione 0025, dopo la II GM il Montecuccoli. Sopravvissuto al conflitto, venne adattato a Nave Scuola.

La documentazione, ricavata dai piani Ansaldo datati 20.1.1953, mostra le modifiche esterne con l’aggiunta di un albero a poppavia del torrione per sorreggere le antenne dei radar di navigazione e di scoperta, la sostituzione delle mitragliere con impianti binati da 40/56 Bofors (arma n. 2642) e con l’allungamento del castello per ospitare gli allievi.

La bandiera della nave Montecuccoli è stata ammainata per l’ultima volta a Taranto il 31 maggio 1964.

In otto tavole: piano di costruzione, vista di fianco, sezione longitudinale, soprastrutture, castello, ponte di coperta, corridoio e stiva.¬† √Č disponibile anche il piano di costruzione in scala 1:50 – Documentazione C/3.