0073 * ARGONAUTA e FISALIA l.f.t. 61.5 m – 1:50


Sommergibili Classe 600 – Serie ARGONAUTA

Varati dai Cantieri Riuniti dell’Adriatico di Monfalcone il 19.1 ed il 2.5.1931, l’Argonauta and√≤ perduto nella sua prima missione di guerra, probabilmente il 29.6.1940, mentre l’altro venne affondato il 28.9.1941 presso le coste palestinesi, vittima della corvetta inglese Hyacinth.

Disegni originali del 3.9.1932 in 6 tavole con: piano di costruzione, sezione longitudinale, vista dall’alto, n. 8 sezioni trasversali e viste orizzontali dei ponti interni.

Erano armati con un cannone da 102/35

Vedere anche la documentazione 0688 per ulteriori dettagli

Erano battelli di “piccola crociera” o “costieri”, tipo Bernardis a semplice scafo con doppi fondi centrali resistenti e controcarene esterne all’altezza del galleggiamento. Furono i primi battelli della Classe “Seicento” riprodotta poi in numerose serie con piccole modifiche e miglioramenti che non ne modificarono le caratteristiche: ottime qualit√† nautiche, ben suddivise internamente, robuste, manovriere sia in superficie che in immersione.

La serie era costituita da ARGONAUTA, FISALIA, MEDUSA, SERPENTE, SALPA, JALEA e JANTINA. Solo lo JALEA sopravvisse al conflitto

0073