1287 – COSTA VICTORIA l.f.t. 252,48 – 1:200

 

Quando venne varata nel cantiere Bremer Vulkan di Bremerhaven, il 16.9.1995, questa nave, con le sue 74.000 tsl, rappresentava la pi√Ļ grande nave passeggeri italiana di tutti i tempi.¬† Essa √® caratterizzata dalla parte frontale del castello di prora, denominata “Concorde Plaza” che si snoda su quattro ponti ed √® costruita completamente in cristallo, materiale largamente usato per donare una grande luminosit√† a tutto l’interno della nave.

Pu√≤ accogliere 2250 passeggeri in 964 cabine ed 800 uomini di¬† equipaggio, offrendo l’ospitalit√† di un albergo di gran lusso in una vastissima gamma di saloni e attrezzature sportive.¬† Si articola infatti su 13 ponti di cui ben 7 destinati al ristoro, al divertimento ed al relax.

La nave √® mossa da 6 motori Diesel MAN B&V della serie 58/64 con una potenza complessiva di 30.000 HP e pu√≤ raggiungere una velocit√† di 24 nodi.¬† √Č inoltre dotata di accorgimenti specifici contro eventuali azioni terroristiche a bordo, come la corazzature delle porte delle sale di controllo dell’unit√† ed altri.

Dagli originali di cantiere, dodici perfette e dettagliate tavole datate maggio 1996 che mostrano la nave come originariamente varata: piano di costruzione (in tre tavole), vista di fianco, sezione longitudinale e ponti: Solarium, Butterfly, Rigoletto, Norma, Tosca, Otello, Carmen, Traviata, Boheme, Manon, Nabucco e Turandot, oltre al doppio fondo con il posizionamento delle eliche e dei timoni.

√Č anche disponibile il piano di costruzione in scala 1:100 (tre tavole) – Documentazione C/140.

Per la cortese collaborazione nella concessione dei disegni e delle immagini, ringraziamo lo Studio Tecnico Navale Martinoli & C. e lo Studio di Progettazioni Navali Navis, di Genova.

Nel 2004 la nave è stata modificata e quella con il nuovo aspetto è riportata al codice 1689.