1358 – AMERICAN BRIG (LEXINGTON – 1775) l.f.t. 42 m 1:50

I disegni che presentiamo, pur se genericamente definiti AMERICAN BRIG nella versione originale, rappresentano il¬† LEXINGTON, un brigantino americano dell”epoca della Guerra d’Indipendenza che, originariamente varato come nave commerciale, nel 1775 venne inglobato nella nascente Marina Statunitense, con l’intento di creare una squadra di piccole unit√† veloci che potessero attaccare e catturare le unit√† mercantili inglesi nell’Atlantico.

Dopo aver operato per oltre un anno nelle acque delle Indie Occidentali inglesi, il Lexington fu catturato dalla fregata inglese Pearl, ma nella notte successiva l’equipaggio, rimasto quasi tutto a bordo per le pessime condizioni atmosferiche che ne avevano impedito il trasbordo sulla Pearl, riusc√¨ a sopraffare l’equipaggio inglese di preda e¬†liber√≤ la nave riacquistando la libert√†.

Nel 1777 il Lexington attravers√≤ l’Atlantico assieme ad altre due unit√† Statunitensi ed oper√≤ per alcuni mesi in acque Europee (il golfo di Biscaglia, la Manica e attorno all’Irlanda), catturando diversi mercantili nemici.

Mentre ritornava in patria, il Lexington fu catturato dal Cutter inglese Alert dopo un aspro combattimento di oltre tre ore, alla fine del quale dovette arrendersi per mancanza di munizioni.

Una documentazione in quattro tavole, ricavate dai disegni e dagli schizzi originali di Ch.G.Davis (vedere la nota 1) e specificamente predisposte per la costruzione del modello in scala 1:50  con:  vista laterale completa di piano velico, sezione longitudinale, due sezioni trasversali, vista da prua e da poppa, pianta del ponte, dettagli vari (barche, artiglieria, ecc.) e tavola con chiglia e ordinate disegnate singolarmente per il ricalco diretto su compensato.

NOTE

1¬†-Riguardo al Lexington esiste un bellissimo libro scritto da Charles G. Davis (titolo THE BUILT-UP SHIP MODEL),¬† inizialmente pubblicato nel 1933,¬† ristampato nel 1982 dalla Conway di Londra e alla fine degli anni ’90 dalla Dover Publications.¬† Il libro, con foto ed innumerevoli disegni di insieme e di dettaglio, descrive nei minimi particolari la costruzione di un modello con ossatura a vista, ma pu√≤ essere utilissimo per il perfezionamento di molti dettagli anche per chi vuole realizzare un modello convenzionale con ossatura in compensato.

2 – Il cutter inglese Alert che cattur√≤ il Lexington era lo stesso che, nenache un anno pi√Ļ tardi, cattur√≤ il lougre francese Le Coureur (vedere documentazione 1136). Anche riguardo all’Alert esite uno splendido volume, pubblicato nel 1991 dalla Conway nella serie The Anatomy of the Ship, che descrive l’unit√† nei minimi dettagli.

.