1026 – SICILIA l.f.t. 36 m – 1:46

√Č stato il primo piroscafo italiano in ferro, varato dal Cantiere Orlando di Livorno nel 1858.¬† Stazzava 740 tonnellate ed era mosso da una macchina della potenza di 20 HP che muoveva due ruote, poste sui fianchi, oltre che da una velatura ausiliaria.

Dalla penna di Alvaro  Matteucci uno dei suoi pregevoli progetti, fatti da un modellista per i navimodellisti, completo di un allegato con note ed istruzioni per la costruzione del modello

La nave √® disponibile in due diverse scale (Scala 1:33¬† a codice 1025) ed entrambe le documentazioni sono composte da tre tavole con: vista di fianco, vista dall’alto, sezioni delle ordinate per la realizzazione del modello e numerosi particolari.

Le “note di costruzione” della versione in scala 1:33 sono predisposte per un modello navigante, mentre quelle per la scala 1:46 si riferiscono principalmente ad un modello statico