1428 – SANTA MARIA 1:100

Il piano presenta la ricostruzione effettuata in occasione della esposizione di Barcellona del 1929, secondo il progetto di Julio F. GuillĂ©n y Tato (a quell’epoca ufficiale della Marina Spagnola).

La ricostruzione fu successiva allo studio effettuato nel 1892 (documentato dai piani dell’Amm. Gay – Vedere Cod. 902) e, mentre la precedente considerava la Santa Maria come una “Nao”, questa la ripresentò come una Caravella, sia pure armata a vele quadre.

La replica, dopo essere stata impiegata per varie manifestazioni ed esposta all’ancora per un certo periodo in prossimitĂ  del monastero di Rapida (Huelva, nel sud della Spagna), affondò nel 1945 al largo di Alicante mentre veniva rimorchiata a Cartagena per restauri.

Una tavola con le singole ordinate, la vista di fianco, la vista dall’alto, viste da prua e da poppa, vista prospettica e vari particolari.